Un anno.

go for it, dice
go for it, dice

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Niente, è che oggi è un anno da quando Miranda s’è presentata alle tre di notte a casa mia e abbiamo chiacchierato come imbecilli tutta la notte e poi al momento clou io mi sono addormentata per lo stress (a voi non lo fa? Il mio cervello, quando sono nervosissima o penso a cose terribbili tipo “ma che cazzo ci fa questa qui? CHE COSA VUOLE DA ME?”, si spegne e mi addormento. Cioè, magari erano anche tre notti che non dormivo, però ecco). E poi mi sono svegliata e abbiamo cazzeggiato ancora e poi a un certo punto l’ho tirata per i fili della felpa e niente, ecco.

Un anno. Magari non è tanto per le veterane dell’ammore, ma io l’unica storia degna di questo nome l’ho avuta quasi dieci anni fa ed è durata 13 mesi scarsi, quindi insomma, per me è tanta roba. E non mi sono ancora stufata.

(La riflessione seria su cosa significa capire a circa 27 anni che ti garban davvero, in esclusiva o forse no, ma di sicuro una sì, arriverà quando riuscirò a elaborarla perbenino, che mica è facile. La riflessione su come l’hanno presa i genitori, invece, arriverà quando riuscirò a capirlo.)

Miranda quando non era ancora Miranda

qualcuno mi spiega come cacchio si allineano le immagini su wordpresso? ci dovrà pur essere un modo!

Qui Miranda Miranda dà il meglio di sé, collassata sul tavolo. La tazza è opera mia.
Qui Miranda Miranda dà il meglio di sé, collassata sul tavolo. La tazza è opera mia.
Annunci

Un pensiero riguardo “Un anno.

Dimmi tutto

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...