[SPOILER!] | Quello che succederà nella famigerata terza stagione di TuinPìcs

Io ve lo dico: è un post lunghissimo e privo di qualsiasi senso.
Doveva essere il regalo di compleanno alla mia cara Maman, ma ci ho messo un pochetto di più e quindi, con un mese esatto di ritardo…

Auguri! Anche da Nadine!
Doverosa e inutile premessa ai commenti random che seguiranno e che precedono la parte importantissima che dà il nome a questo post.

Spoiler alert!1! Lo dico anche nel titolo!
Ora, posto che nessuno sano di mente leggerebbe qualcosa che parla della “terza stagione di TP” senza avere visto la prima la seconda e il film, avviso che qui di seguito faccio commento selvaggio sui personaggi che mi stanno più o meno simpatici in TP. Ho cercato di lasciare tutto sottinteso, però qualche allusione ci sarà, quindi se la cosa vi disturba potete pure smettere di leggere. Ma vi perderete la parte importantissima che viene dopo i commenti a caldo (non è vero. Siccome sono brava, dopo molti smadonnamenti ho creato un link dentro alla pagina, quindi se cliccate dove è colorato arrivate direttamente alla parte importantissima).

Comunque.
Odio Josie Packard. All’inizio pensavo fosse vagamente affascinante, poi discretamente affascinante, poi al settantacinquesimo sguardo languido con vocetta tremula la mia opinione si è radicalmente ribaltata. Ed era solo la seconda puntata. Inutile quanto il pesce nel caffè, e altrettanto molesta.

GièimsHurley sulla Harley. Cioè. Come ha detto un’amica, è il capostipite di un’immensa schiera di Uomini col Mestruo, ma di quelli pesanti, che dicono ti amo e poi però non si peritano di partire rombando e eventualmente lasciando gentili donzelle nella cacca (damsel in distress, leggasi). A mangiare la polvere (bianca). Quanti schiaffi. A lui e a quella scèmapersa dell’amichetta sua del corazon. Dobbiamo risolvere la situazione: facciamo un gran casino e inquiniamo prove a caso! Magari coinvolgendo pure parenti della vittima, così, per sport!
E comunque Donna, rimanendo scièmapersa, è molto più caruccia in Fuoco cammina con me.

20140109-171542.jpg
*BUZZ*

 Leo. Dai, Leo è un personaggio bellissimo. Dopo che gli piglia un colpo, ovviamente, anche se in certi momenti del prima era comunque talmente un cretino che pensavi seh, vabbè.

Questa scena col kazoo, però, mi rimarrà in testa e nel cuoricino per sempre. Forevah.

ricordiamola così.

Eviterò per la gioia di tutti di cantare infinite lodi e amorosi peana per Audrey Horne. Anche perché me l’hanno trattata malissimo nella seconda stagione. John Justice Wheeler, dico io.

Voglio molto bene anche a: Nadine, Lucy, Leland, Benjamin Horne/Cluster e ovviamente a Denise. Non vedrò mai X-Files, ma amo Denise. Non nomino Dale Cooper e Gordon Cole perché chettelodicoaffare. E Albert Rosenfield, giesù, Albert Rosenfield. Quanto incredibile ammòre per lui. A prima vista.

Bene, questi erano i convenevoli.
Ora passiamo al discorso serio.
Signori, signore, dopo un accurato brainstorming con la Signorina Random, posso dire di essere in grado di raccontarvi tutto quello che succederà nell’attesissima terza stagione di Twin Peaks.
Già, perché a quanto pare il signor Lynch ha deciso che, ora che è David Lynch, genio visionario conclamato™, può permettersi di andare in barba ai produttori che gliela interruppero a mezzo e girare la terza stagione, facendoci finalmente sapere cosa accadrà a [SPOILER!], chi sarà [SPOILER!] e se [SPOILER!].
Ma noi lo sappiamo già, e ve lo diciamo, fregandocene altamente di tutto questo [SPOILER!].
Quindi mettetevi comodi, preparatevi una bella tazza di, excuse me, DAMN GOOD COFFEE e una fetta di Cherry Pie, e…


Dunque. GIEMSHURLEY è tornato dal viaggetto con la Harley, riuscendo nel frattempo a farsi incastrare come un cretino in varie altre situazioni che veramente solo lui poteva. Ha trovato anche il tempo di recitare in uno spin-off della serie, Twilight, dove interpreta un giovane licantropo motociclista caratterizzato da idiozia congenita, GECOB. Devono essere le iniziali il problema.

Gecob. Sono uguali.
Gecob. Uguali.

Insomma è tornato e, ovviamente, si è messo con la SCIÈMAPERSA. La loro vita prosegue normalmente, tra un sacco di lacrime e l’altro, mentre combinano casini assurdi in cui nemmeno c’entrerebbero qualcosa, ma loro lo fanno per la buonanima di LÒRAPALMER (per quell’altra no, almeno per quanto riguarda la scièmapersa).

Appreciation moment per il triangolo più improbabile della storia. Finito.
Appreciation moment per il triangolo più improbabile della storia.
Finito.

Ricordiamo: Dobbiamo risolvere la situazione: facciamo un gran casino e inquiniamo prove a caso! Magari coinvolgendo pure parenti della vittima, così, per sport! Ecco.

Tra l’altro, Ben Horne ci  ha provato, a educare la scièmapersa, in conseguenza del glorioso avvenimento che ha eliminato Audrey dagli schermi prima che una fine ingloriosa di donna in carriera pasciuta e soddisfatta avesse ragione di lei, ma… alla fine ha optato per BOBBY. Sarà un furbone ganzone, ma almeno fa quello che gli viene detto.

Comunque, per quanto provino ad arrivare al successo vero, le loro storie rimarranno sempre secondarie. Qua c’è da parlare delle cose serie: per esempio SHELLY, che ha accannato (ed era anche l’ora) quel furbone ganzone di Bobby e ha seguito un imbolsito, delirante di strane pratiche meditative, ma pur sempre meraviglioso GORDON COLE in una graziosa casetta nella metropoli, dove coi suoi capelli selvaggi e i jeans anni ottanta ha dato vita a un nuovo Sex and the City, alla faccia di quella nasona della Sarah Jessicah Parkerh che è molto più simpaticah qui. Intanto *BUZZ* s’è liberato (credevate voi, e invece…) ed è tornato a cercare il vero ammòre: dovrà pur servire a qualcosa l’annuncio messo da Lynch per il casting di un’attrice che farà la cameriera, no? Lividi inclusi, grazie, che il LEO perde il pelo ma non il vizio. Senonché la cameriera è un po’ meno strulla di Shellona nostra, e quindi poi si ride. Altro che maligne risatine à la UINDOM ERL (lo dovevo pur nominare).

E ancora bisogna parlare dell’altro fondamentale triangolo di questa storia, che è quello di BIG ED, NORMA e NADINE. Di base funziona così: Ed e Norma scappano, lanciandosi un bacio a distanza ogni tanto, Nadine li insegue. E je mena. MAIK arranca a distanza. Bellino Maik.

E poi ci sono i veri protagonisti di questa storia, anche loro reduci da un triangolo per fortuna terminato causa biutifullizzazione di uno dei due contendenti: LUSI e ANDI, che prendono il posto di ERRI ancora disperato per ragioni di [SPOILER], che se ne va via pure lui ma non nella metropoli, se ne va di capo e si rinchiude nella Bookhouse-Cavern, dove a turno i suoi fidi Bookhouse Boys gli portano viveri. Finché, ovviamente, non arriverà una misteriosa gnoccolona con la faccia moscia che lo sedurrà e lui tornerà pimpante. Per un po’, almeno.

splendida maglietta hipsterissima trovata qui
splendida maglietta hipsterissima trovata qui

Comunque, LUSI e ENDI portano avanti egregiamente il loro lavoro, e nemmeno l’arrivo del marmocchio impedirà ai due di: arrampicarsi davanti al front office per esercitarsi a discendere in oscure caverne, procurare un trilione di bomboloni e donut caldi per le importantissime riunioni del mattino, mettere in ordine alfabetico i pizzini su corteccia che periodicamente invia la signora ceppo dicendo di avere importantissime informazioni su una certa persona, mettere in ordine antiorario i pizzini su piumette di gufo che invece manda il povero Maggiore Briggs (ground control to Major Briggs…) sempre dicendo che ha importantissime informazioni su una certa persona, beccarsi pale di rastrello in faccia nella migliore delle imitazioni di Stanlio e Ollio, accogliere personaggi con un braccio solo che vendono scarpe, salutare amichevolmente donne che entrano strillando e che escono strillando, evitare il più possibile di fare lavoro di polizia.

lui sa.

Tanto ci pensano tutti gli altri, Scièmapersa e Gièims in prima fila.
Ripetiamo in coro: Dobbiamo risolvere la situazione: facciamo un gran casino e inquiniamo prove a caso! Magari coinvolgendo pure parenti della vittima, così, per sport!

Il Dottor GIACOBI, forte della rabbia di una certa aspirante miss nei confronti del suo quasi marito, ha giocato d’astuzia e ha vinto, quindi il sindaco è tornato a fare il sindaco (cioè sostanzialmente nulla, perché non si capiva che c’entrava all’inizio e non si capisce che c’entra ora) e quella figlioletta lì adesso sta nell’harem di Giacobi convinta di essere alle Hawaii. E trombano. Loro sì, son gli unici: figuriamoci se Gieims e Scièmapersa riescono a compicciare qualcosa. Ed e Norma vabbè, a meno di non volersi ritrovare un tornado nel mezzo. Lusi e Endi per carità che già una volta a mezzo ha fatto danno.

E vissero tutti TuinPiks e contenti.

Mi sa che manca qualcosa.
Ah già.
Mancherebbe, come dire, un certo Dale Cooper, ovvero all’incirca una specie di quello che dovrebbe essere tipo il protagonista della serie. Però lui è ancora lì che lotta con [SPOILER], e anche se io lo so come va a finire non ve lo dico, faccio come Gordon Cole e me la gioco così:

io l’avevo detto che questo post era privo di senso.

No dai, ve lo dico: Coop si mette con Diane.

Annunci

Un pensiero riguardo “[SPOILER!] | Quello che succederà nella famigerata terza stagione di TuinPìcs

  1. Io… io… io… un so che dire!!!
    È talmente pieno di amore e di [SPOILER] questo post che… ahhhhhhh! Ma te lo sai che GIACOBI è il fratellino piccino di Adamo (Seven Brides for Seven Brothers)????
    E comunque, GORDONxSCELLI è il mio OTP forever and ever!
    Graziiii per questo post pieno di cherry pie e coffee ♥ ♥ ♥

Dimmi tutto

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...